.
Annunci online

  Aaronn [ Cercando la via ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


GRANDE ORIENTE D'ITALIA
Davide Giacalone
hiram
Memoria Massonica
Rito di York
Fedeltà e Prudenza
Esoterismo Grafico
Camera dei deputati
TOQUEVILLE
IL LEGNO STORTO
IL JESTER
Senato della Repubblica
Blog fran.sulla massoneria
Gran Loggia regolare d'Italia
Rivista di studi massonici
Aaronn: Non son un Solone che tuona sentenze .-
CLEONICE PARISI
Gran Loggia Regolare d'Italia
ARCHITETTO ANTINORO CARMELO
Gran Loggia d'Italia
Il Quotidiano di MESSINA E PROVINCIA
MERCATI FINANZIARI ON LINE
TRA GLI SCAFFALI
Parrocchia San Giuseppe CL
Aaronn
ZENIT LIST
FRATELLI OSPEDALIERI
S.O.S. COLLEMAGGIO
La Sirena
sciamano
ARCO REALE
I Post d'informazione per la Sicilia
A.Duranti
aaronn
Intervista a Licio Gelli ( da Effetto Reale )
QUOTIDIANI ITALIANI
Eventi no profit
Clik medicina
Massoneria
Aaronn
Il ritrovo a caltanissetta e dintorni.
Almerindo Duranti
Nea Agorà News
Prometeolocri
Il Quotidiano * Libero *

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


25 agosto 2010

Attività Grande Oriente d’Italia

AD AGOSTO
Attività Grande Oriente d’Italia
RADICOFANI
Tornata nel Bosco Isabella

Tradizionale incontro di fine estate
della loggia “XX Settembre” di
Montepulciano

La loggia “XX Settembre” (604) di Montepulciano invita anche
quest’anno tutti i fratelli a partecipare alla tradizionale tornata
nel Bosco Isabella a Radicofani, vicino Siena.
Il giardino ha una traccia iniziatica secondo il volere del suo
ideatore, il fratello Odoardo Luchini, senatore del Regno italiano,
che lo realizzò alla fine dell’Ottocento con l’obiettivo di riprodurre
un “tempio a cielo aperto”. Lo dedicò a sua moglie.
L’appuntamento è per il 29 agosto alle ore 10. Nel corso dei lavori
sarà celebrato il cinquantenario della loggia organizzatrice
con una tavola dal titolo“. La Libera Muratoria a Montepulciano
dal XIX al XXI secolo“. Seguirà un’agape bianca (35 euro a
persona) nel ristorante “La Torre” nel corso della quale si potranno
degustare vini pregiati prodotti dai fratelli della “XX Settembre”
di Montepulciano.

RADICOFANI Chi meglio di un iniziato può comprendere significato
ed essenza di un nuovo initium, soprattutto se a intraprendere
il cammino è non un singolo individuo, ma una entità formatasi
dalla volontà di un consesso di maestri massoni? Ecco allora
come il nascere, il crescere, lo svilupparsi di una loggia massonica
sia un evento eccezionale, da accogliere al pari di una nuova
grande idea appena sgorgata dall’iperuranio.
La “Ghino di Tacco” prende vita direttamente dalla richiesta di un
territorio, la Val d’Orcia, non ancora coperto dall’istituzione massonica
del Grande Oriente d’Italia: prima con la costituzione di un
triangolo all’interno della “Arbia” (138) di Siena, risultato dell’impegno
di quattro maestri residenti in Val d’Orcia, poi con la confluenza
di altri liberi muratori che hanno avuto tenacia e temperanza
per costituirsi in loggia, potendo poi così dare un seguito alle
numerose richieste di iniziazione pervenute nel tempo.
Si è scelta la denominazione “Ghino di Tacco” e l’oriente in
Radicofani


proprio perché Ghino riuscì per anni a controllare tutta la zona
facendo base a Radicofani. I fondatori della nuova officina hanno
lo stesso proposito: accendere su quella vetta un nuovo faro che
permetta, a tutti coloro che cercano libertà di pensiero e perfezionamento
interiore, di ritrovarsi e diffondere la luce massonica sul
territorio circostante. Nella speranza di essere d’aiuto per il bene e
il progresso dell’Umanità.
La ritualità, diretta dal presidente del Collegio toscano Stefano Bisi
che ha installato maestro venerabile il fratello Vittorio Cipolla, ha visto
la partecipazione dei venerabili delle quattro logge senesi, della
“XX Settembre” (604) di Montepulciano e del fiorentino Enzo Heffler
che hanno reso un grande onore ai fratelli fondatori. L’emozionante
cerimonia di installazione ha beneficiato inoltre della particolare
atmosfera creata dalle musiche del fratello Marco Severi che
ha accompagnato i lavori rituali con il suo violoncello.
Con la loro presenza, hanno festeggiato la neonata officina anche
il consigliere dell’Ordine Fabio Reale, i garanti d’amicizia Bruno Frediani
e Sandro Masini e il Gran Maestro Aggiunto Massimo Bianchi
che ha incoraggiato la “Ghino di Tacco” ad intraprendere la strada
dell’impegno con il sorriso affinché armonia e serenità siano
compagne fedeli del suo nuovo viaggio.
L’agape festosa che ha chiuso la giornata è stata allietata dalle voci
del soprano Luisa Cipolla e del baritono Francesco Salvadori, accompagnati
al pianoforte da Beatrice Bartoli.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. CULTURA MASSONICA

permalink | inviato da Aaronn il 25/8/2010 alle 14:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     luglio        settembre

IL BLOG

Mi ribello all'ingiusto; Prendo le mie decisioni; assumo le mie responsabilità, difendo la mia dignità a qualsiasi costo. Sono fiero di avere questo carattere. S. Casales
Email: scasales1@tim.it

*******

Ho sempre amato la vita.Chi ama la vita non riesce mai ad adeguarsi, subire, farsi comandare. Chi ama la vita é sempre con il fucile alla fionestra per difendere la vita ... Un essere umano che si adegua, che subisce, che si fa comandare non è un essere umano. Oriana Fallaci 1979