.
Annunci online

  Aaronn [ Cercando la via ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


GRANDE ORIENTE D'ITALIA
Davide Giacalone
hiram
Memoria Massonica
Rito di York
Fedeltà e Prudenza
Esoterismo Grafico
Camera dei deputati
TOQUEVILLE
IL LEGNO STORTO
IL JESTER
Senato della Repubblica
Blog fran.sulla massoneria
Gran Loggia regolare d'Italia
Rivista di studi massonici
Aaronn: Non son un Solone che tuona sentenze .-
CLEONICE PARISI
Gran Loggia Regolare d'Italia
ARCHITETTO ANTINORO CARMELO
Gran Loggia d'Italia
Il Quotidiano di MESSINA E PROVINCIA
MERCATI FINANZIARI ON LINE
TRA GLI SCAFFALI
Parrocchia San Giuseppe CL
Aaronn
ZENIT LIST
FRATELLI OSPEDALIERI
S.O.S. COLLEMAGGIO
La Sirena
sciamano
ARCO REALE
I Post d'informazione per la Sicilia
A.Duranti
aaronn
Intervista a Licio Gelli ( da Effetto Reale )
QUOTIDIANI ITALIANI
Eventi no profit
Clik medicina
Massoneria
Aaronn
Il ritrovo a caltanissetta e dintorni.
Almerindo Duranti
Nea Agorà News
Prometeolocri
Il Quotidiano * Libero *

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


26 settembre 2009

DIRITTO DI FAMIGLIA....( La pensione di reversibilità )

DIRITTO DI FAMIGLIA

La pensione di reversibilità non si perde se si rinuncia all’eredità

La pensione di reversibilità percepita dalla moglie del marito defunto non cade in successione, con la conseguenza che anche in ipotesi di rinuncia all’eredità, non le potrà essere tolta
Mio padre è deceduto a gennaio 2009. Al momento del decesso non aveva nulla di intestato se non l’usufrutto sulla casa che abbiamo al mare, diritto che con la sua morte si è estinto. Prima del decesso stava regolarmente pagando un finanziamento con una finanziaria e una multa (dilazionata dalla commissione tributaria di Roma). Mia madre ha preso la reversibilità della pensione di mio padre. E’ fattibile la rinuncia all’eredità per poterci tutelare dai debiti contratti prima del decesso senza che a mia madre venga tolta la reversibilità?

Il Codice civile non fornisce una nozione della rinuncia all’eredità, conseguentemente la rinuncia è un negozio con il quale il chiamato dichiara di non voler acquistare l’eredità.Tale dichiarazione deve essere ricevuta o con atto pubblico da un notaio o dal cancelliere del Tribunale in cui si è aperta la successione.

Chi rinuncia all’eredità viene considerato come se non fosse stato mai chiamato all’eredità medesima e, pertanto, non acquista la qualità di erede, impedendo così che lo stesso possa essere chiamato a rispondere dei debiti del defunto.

Nel caso in esame la pensione di reversibilità percepita dalla moglie del defunto non cade in successione, con la conseguenza che anche in ipotesi di rinuncia all’eredità, non le potrà essere tolta la pensione di reversibilità.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. DIRITTI & CASA

permalink | inviato da Aaronn il 26/9/2009 alle 14:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     agosto        ottobre

IL BLOG

Mi ribello all'ingiusto; Prendo le mie decisioni; assumo le mie responsabilità, difendo la mia dignità a qualsiasi costo. Sono fiero di avere questo carattere. S. Casales
Email: scasales1@tim.it

*******

Ho sempre amato la vita.Chi ama la vita non riesce mai ad adeguarsi, subire, farsi comandare. Chi ama la vita é sempre con il fucile alla fionestra per difendere la vita ... Un essere umano che si adegua, che subisce, che si fa comandare non è un essere umano. Oriana Fallaci 1979